Ecco cosa succede quando si mangia aglio e miele a digiuno per 7 giorni

No Comment Yet
loading...

L’aglio è stato il cibo e la medicina per migliaia di anni. Molte antiche ricette egiziane includono l’aglio per il trattamento per disturbi come infezioni e debolezza fisica. Gli antichi greci lo usavano liberamente, e gli atleti, ai Giochi Olimpici, mangiavano aglio per migliorare le loro prestazioni. I romani lo davano ai soldati e agli operai. Tuttavia, l’uso dell’aglio non si limitava all’Europa. Medici ayurveda in India lo prescrivevano per le malattie cardiache, i reumatismi e per la prevenzione, e in Giappone e in Cina fin dai tempi antichi fu un rimedio per la pressione alta.

Miele

Il miele è stato utilizzato con finalità medicinali in molte culture nel corso della storia, anche in Occidente verso la metà del XX secolo è stato usato come antibiotico. In anni più recenti, tuttavia, il miele come medicinale  ha avuto molti seguaci. Uno dei driver di questa riscoperta è il successo del miele nella lotta contro le infezioni da ferite resistenti ai farmaci

Rimedio aglio e miele –  ingredienti

  • 3 teste d’aglio, sbucciato e denti separati (circa 24 denti)
  • Miele grezzo per riempire il vaso di vetro di vostra scelta (il miele grezzo è più nutriente rispetto al miele comprato al supermercato)

Indicazioni:

Riempire il vaso con spicchi d’aglio e poi versare il miele su aglio. Lasciare la miscela in infusione per diversi giorni prima dell’uso, poi va conservato in frigorifero, dove potrà essere tenutoanche per un anno o più.
Questo preparato di aglio e miele è utile per:
  • Raffreddori
  • Febbri
  • Tosse
  • Infezioni
  • Tagli e abrasioni

Come assumerlo

Mezzo cucchiaino al giorno a stomaco vuoto come tonico o preventiva. Per le infezioni acute, prendere la metà di un cucchiaio fino a sei volte al giorno. Per quanto riguarda il motivo per cui si dovrebbe mangiare a stomaco vuoto, è abbastanza semplice, in realtà: quando lo stomaco è sopraffatto dal cibo, può essere difficile per il vostro corpo elaborare e assorbire tutti i nutrienti che il cibo ha da offrire.

Come fare un  tonico all’aglio per l’influenza:

  • 1 parte di aglio tritato fresco
  • 1 parte di cipolla fresca tritata
  • 1 radice di zenzero fresco grattugiato
  • 1 parte di radice fresca grattugiata di rafano piccante
  • 1 parte di pepe di  peperoncino tritato fresco
  • Sidro di aceto di mele sidro, non filtrato

Istruzioni:

Riempire i 3/4 del vaso di vetro con parti uguali in volume delle erbe tritate fresche e grattugiate. Indossare i guanti durante il taglio peperoncino.  Riempire il vaso fino all’orlo con aceto di sidro di mela cruda. Chiudere il coperchio a tenuta e agitare. Rimescolare almeno una volta al giorno per due settimane, poi filtra la miscela attraverso un pezzo di panno pulito, imbottiglia ed etichetta.

NOTA: Assicurarsi di scuotere questo tonico, almeno una volta al giorno. Ricorda che tutte le erbe e verdure per il tonico dovrebbe essere fresche e biologiche, se possibile. Solo in caso di emergenza usate erbe secche.
Alimentarsi e curarsi naturalmente
Naturopedia
loading...
Redazione

Author

Redazione

Up Next

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inline
Inline